Pubblicato il Lascia un commento

Abbinare Collane con Stile: Guida Pratica per Ogni Occasione

Oximoron fashion design

### Guida su Come Abbinare le Collane al Vestito

L’arte di abbinare le collane ai vestiti può trasformare completamente un outfit, aggiungendo stile, eleganza e personalità. Ogni tipo di collana può enfatizzare diversi dettagli del tuo abbigliamento, dal neckline di una camicetta all’apertura di un vestito senza spalline. Ecco alcune linee guida per aiutarti a scegliere la collana perfetta per ogni occasione e outfit.

#### 1. Considera il Collo dell’Abbigliamento

Il primo passo per abbinare una collana è considerare il tipo di collo dell’abbigliamento che stai indossando:

– **Scollatura a V**: Le collane lunghe con pendenti o le collane a Y sono perfette per questo tipo di scollatura, poiché seguono la linea a V e la enfatizzano. Ad esempio, la nostra collana quadrifoglio a cravattino è ideale per capi dai toni caldi e delicati.

– **Collo Tondo, Rotondo, Alto**: Opta per collane lunghe e dal design semplice, come le nostre collane caramella. Una collana caramella arancione si abbina bene a tonalità che richiamano i colori della terra, mentre la giada è perfetta per abbinamenti con colori freddi e brillanti, e la collana viola si adatta a un accostamento più sobrio e semplice.

– **Scollatura a Cuore o a Barchetta**: Scegli collane che seguano la forma dell’apertura del collo, come il nostro collarino ad intreccio.

#### 2. Coordinazione dei Colori

La scelta dei colori della collana dovrebbe complementare il colore dell’abbigliamento:

– **Arancione**: Le collane con quadrifoglio arancione possono aggiungere un tocco di vivacità agli outfit dai colori caldi e soft.
– **Verde Giada**: Ottime se indossi un abito o una camicia dai colori freddi vivaci o stampati.
– **Viola**: Le collane iris viola sono perfette con colori neutri come nero, bianco e grigio.

#### 3. Equilibrio tra Collana e Outfit

Trova un equilibrio tra la collana e gli altri accessori che stai indossando:

– **Orecchini**: Se stai indossando orecchini vistosi, opta per una collana più discreta o viceversa, per evitare di sovraccaricare la parte superiore del corpo.
– **Bracciali e Anelli**: Coordinare lo stile dei bracciali e degli anelli con la collana può creare un look coerente e armonioso.

#### 4. Adatta la Collana all’Occasione

Considera l’evento o l’occasione per cui stai vestendo:

– **Formale**: Opta per collane più eleganti come perle, collane lunghe con cristalli o dettagli luccicanti per eventi serali.
– **Casuale**: Scegli collane informali come quelle di corda, di cuoio o a catena sottile per un look casual.

#### 5. Sperimenta e Trova il Tuo Stile

Non temere di sperimentare per trovare il tuo stile personale:

– **Layering**: Sovrapponi diverse lunghezze di collane per un look boho-chic o moderno.
– **Mix Materiali**: Combina collane di materiali diversi come oro e argento per un look eclettico e interessante.

In conclusione, abbinare una collana al vestito è un’arte che richiede attenzione ai dettagli e un occhio per lo stile. Segui queste linee guida per creare outfit eleganti e ben curati, esprimendo la tua personalità attraverso gli accessori che scegli di indossare. Ricorda sempre che la chiave è trovare l’equilibrio perfetto tra la collana e l’abbigliamento per ottenere un look impeccabile e alla moda in ogni occasione.

Seguici su Instagram per ulteriori consigli su come abbinare le collane al vestito!

Pubblicato il Lascia un commento

Cosplay Lucifer Hazbin hotel – fare le righe del gilet 

In questi giorni sto lavorando al cosplay di Lucifer di Hazbin hotel. 

È una commissione che sicuramente adoro perché io ormai sono presa benissimo con questa serie.

Cosplay Lucifer Hazbin Hotel

Lucifer poi, con le sue paperelle è uno tra i miei personaggi preferiti

“beccati questa, depressione!!” -cit 

Comunque, quello che in questo momento mi ha più dato da pensare è stato come fare il tessuto rigato per il gilet.

Realizzare cosplay Lucifer Hazbin hotel

Come fare il gilet di Lucifer

Non mi sono nemmeno posta il problema di cercare un tessuto a righe adatto, sapevo che non lo avrei trovato esattamente come volevo io, così ho scelto di fare delle applicazioni in organza, non cucite, ma attaccate con l’orlo svelto.

L’orlo svelto è una striscia termoadesiva che serve ad incollare il tessuto. Si utilizza, come dice il nome, per incollare gli orli, senza cucire, ma solo stirando.

È molto pratico, non sporca e non lascia segni di colla come farebbe la colla a caldo ed essendo specifico per tessuti, tiene molto di più.

Attenzione! Questo non vuole dire che resista a strappi o a tensioni. Quindi sarebbe utile utilizzarla con cautela e solo per decorazioni che non sono soggette a tensioni.

Cartamodelli e tessuti per il gilet di Lucifer Hazbin hotel

Per il cartamodello del gilet ho utilizzato un modello burda simile a questo 🔸link Affiliato🔸che mi sarà utile anche per fare la base della giacca con varie modifiche e dei pantaloni).

Invece come tessuto base ho utilizzato un tessuto rosa chiaro, comprato presso “Tessuti orbelli raponi” ad Ozzero. (Se siete della zona, andateci, è un paradiso per chi cuce, i prezzi sono ottimi e i proprietari sono super gentilissimi.

Per fare le strisce ho preso un nastro di organza da 2,5 cm. Perché proprio l’organza? Perché appoggiata sul tessuto dava proprio l’ idea del colore della giacca di Lucifer.

Ti lascio il link Affiliato di Amazon io in realtà l’ho comprata dai cinesi vicino a casa mia, ma quello rosso mi sembra lo stesso colore che ho preso io e c’è più di un nastro, così hai un po’ di risparmio.

Applicare righe gilet cosplay Lucifer

Prima ho ritagliato il tessuto, poi ho preso l’orlo svelto 🔸altro link Affiliato Amazon, ha un ottimo rapporto qualità prezzo 🔸 da 2 cm (1/2 centimetro in meno del nastro, in questo modo non rischiavo di fare uscire la colla mentre la stiravo).

Ho messo sotto il tessuto sul lato diritto, poi ho appoggiato l‘orlo svelto, e poi il nastro di organza. Ho passato il ferro a temperatura minima per evitare di rovinare il tessuto ( no, non è vero, ho passato il ferro senza pensare, ho fatto un buco gigante nel tessuto e poi mi sono accorta di non aver abbassato la temperatura prima di stirare 😅 non fare come me, fai sempre una prova su uno scarto per avere la sicurezza di non rovinare il lavoro, altrimenti dovrai rifare tutto da capo).

Per fare la distanza giusta ho usato la mia inseparabile barretta per cuciture, ne parlo nel mio libro in cui spiego le basi per il cucito e insegno a fare piccoli oggetti per la casa “Scucendo S’impara” lo trovi su Amazon.

Ho unito i pezzi del gilet solo dopo aver applicato i nastri, in questo modo sono sicura che non si staccheranno facilmente.

Nel caso il nastro cedesse, stiralo ancora o aggiungi un altro pezzetto di orlo svelto.

Spero che questo piccolo trucchetto possa essere utile anche a te. Se ti è stato utile o se pensi sia interessante, commenta con un 💚

Grazie per aver letto💚

Se vuoi anche tu un cosplay su misura contattami

Ricorda che avrò bisogno di vederti un paio di volte per prenderti le misure e fare delle prove.

Pubblicato il Lascia un commento

Creazione del cosplay di Lucy Lacemaker

Questo è stato il mio primo progetto cosplay dopo tanto tempo!

Cosplay su misura

Cheshire [ ig: @_cheshirecos_] mi ha contattata chiedendomi di aiutarla a realizzare una parte del suo cosplay di Lucy Lacemaker, personaggio del libro “The August Few: Amygdala” dell’autore Sam Fennah.

 

Partendo dal design ideato tramite disegni da Cheshire rispettando gli stili dell’universo del personaggio, abbiamo scelto insieme i tessuti, dopodiché ho realizzato il cartamodello e iniziato il processo sartoriale.

Ho tenuto aggiornata Cheshire durante tutto il procedimento; una volta completato il gilet è venuta in laboratorio per una prova, e accertatesi di eventuali accorgimenti abbiamo completato il lavoro!

 

Il risultato è stato un capo dal design unico, che rispecchiava perfettamente l’idea di Cheshire, ma la parte più bella è stata vedere la mia cliente così soddisfatta!

Se anche tu vuoi un cosplay su misura, contattami tramite il mio form.

Ricorda che il mio laboratorio si trova in provincia di Pavia e che dovremmo incontrarci almeno 3 volte per le misure e le prove.